Confronta

Previsioni del mercato immobiliare

  • 22 Giugno 2017
  • Blog
  • 0

Previsioni del mercato immobiliare

La compravendita, l’affitto o la locazione di beni immobili, terreni, locali commerciali e altro definiscono il raggio d’azione del mercato immobiliare.
È un settore che, in qualsiasi nazione, è fondamentale per il buon andamento dell’economia, è infatti un mercato in grado di generare un indotto come pochi altri nel panorama economico-finanziario globale, basti pensare, per esempio, a mutui, ristrutturazioni e relativo acquisto dei materiali necessari.

Ruolo cardine all’interno del mercato immobiliare è la figura del mediatore, nello specifico detto agente immobiliare, ossia colui il quale mette in relazione venditore e possibile compratore senza essere in alcun modo legato a loro da vincoli di dipendenza o comunque subordinazione.

Il triennio 2016-2018 si presenta come un periodo di crescita delle transazioni favorito da una certa stabilità dei prezzi nei primi due nanni e da una risalita dei valori a partire dal 2018. A dirlo è il rapporto di Yard, società di servizi e valutazioni immobiliari, con la collaborazione del Censis, che per le sue elaborazioni ha utilizzato il Rei, Real Estate Italia Idex.

Ciò che ci aspetta nel prossimo triennio è innanzitutto una normalizzazione e, necessaria modernizzazione, del real estate italiano, basate su un più avanzato rapporto tra domanda e offerta. Il consumo abitativo risponderà sempre più alle effettive esigenze dei diversi segmenti sociali. Compravendite e prezzi seguiranno una tendenza che vedrà la crescita delle prime e una sostanziale stabilizzazione dei secondi, che torneranno ad aumentare solo nel 2018. In altri termini al “surriscaldamento” della domanda seguirà il “riscaldamento” dei valori, destinati poi a ritornare a seguire un trend cogruente con quello di lungo periodo. Si stima, infatti, che i prezzi possano segnare un nuovo massimo intorno al 2024 superiore a quanto raggiunto in precedenza.

Dati alla mano le compravendite di abitazioni nei primi tre mesi del 2016 sono state 115.135, in aumento del 20,6% rispetto allo stesso periodo del 2015. Il mercato registra una crescita più accentuata nei Comuni capoluogo (+22,9%) rispetto a quelli non capoluogo (+19,4%), mentre in riferimento alle aree territoriali la crescita risulta più sostenuta al nord (+24,1%), rispetto al centro (+18,5%) e al sud (+16%).

Correlati

  • Blog

Case da pazzi

Ecco alcune delle abitazioni più bizzarre del pianeta, avremmo voluto fare una classifica ma...

Continua a leggere

“La traviata”, un’opera indimenticabile a Ragusa

La traviata è la grande opera in tre atti di Giuseppe Verdi, considerata parte di una cosiddetta...

Continua a leggere
  • Blog

Rent to buy: cos’è e quali sono i vantaggi!

  1. Che cosa è il rent to buy Il rent to buy o affitto con riscatto è uno strumento...

Continua a leggere